Radici nel Mondo promuove un turismo sociale e consapevole.

Il Comitato Scientifico

Il nostro progetto nasce con l’importante obiettivo di tornare a scoprire il valore delle Radici. Esse sono intorno a noi, sono dentro di noi eppure la sensazione più frequente è quella legata allo sradicamento, al disorientamento, alla solitudine.

Il nostro è un viaggio alla ricerca di tutto ciò che ci appartiene: storia, cultura, spirito. Un viaggio per rispondere, almeno in parte, alla domanda “chi siamo e da dove veniamo”.

In questi 6 anni abbiamo organizzato visite guidate, conferenze, presentazione di libri, viaggi e cammini. Ad accompagnarci, sono stati professionisti del settore della cultura come docenti, guide turistiche, archeologi, storici, geografi e antropologi. Grazie a loro, le Radici sono emerse dal terreno e ogni luogo, ogni storia, si è manifestata davanti ai nostri occhi con maggiore profondità, in forme nuove e coinvolgenti che altrimenti sarebbero rimaste nascoste ai nostri occhi, al nostro cuore.

Oggi, con alcuni di loro, abbiamo deciso di costituire un Comitato Scientifico che darà ufficialmente supporto alla nostra realtà nel combattere la buona battaglia della riscoperta del valore delle Radici. Sono stati e saranno le nostre voci, i nostri Virgilio, i nostri Erodoto.

I COMPONENTI

Maria Brugnoli

Studiosa di Etruscologia. Laureata presso l’Università La Sapienza di Roma con una tesi sperimentale sui buccheri dell’area di S.Omobono al Foro Boario. Attualmente svolge la professione di guida turistica nell’area della Tuscia.

Da sempre i suoi studi sono stati rivolti alla ricerca delle radici di un’unica tradizione e di tutte le sue manifestazioni nelle diverse civiltà.

Marika Guerrini

Orientalista, storica dell’Afghanistan, scrittrice, studiosa di Antropologia Culturale e Pedagogica.

Sin dall’adolescenza i suoi interessi hanno valenza conoscitiva l’essere umano, valenza che inizia a prendere corpo con gli studi universitari: Indianistica (Lingue -Sanscrito/Hindi- Letteratura Religioni Filosofia Archeologia Costume Civiltà dell’India Antica e Moderna) presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli, oggi L’Orientale.

Roberto Libera

Demoetnoantropologo, Direttore del Museo Diocesano di Albano. La sua passione sono la storia antica e l’archeologica. Ha orientato le sue ricerche verso le origini della civiltà Latina e Romana con particolare attenzione al culto mithraico e alla cultura paleocristiana.

Emanuele Merlino

Divulgatore storico, autore teatrale, scrittore, consulente. È esperto di storia contemporanea e d’identità italiana che racconta tramite le molte forme possibili della divulgazione: col teatro, coi libri, attraverso racconti, come consulente televisivo e realizzando conferenze drammatizzate.

Ilaria Pagani

Storico dell’Arte. Vice direttore della rivista “Studi sull’Oriente Cristiano”.
Ha scritto saggi di storia dell’arte medievale e rinascimentale, iconografia e biografie.

La sua passione sono i libri e attualmente le sue ricerche si concentrano sulla “cultura del libro” tra XV e XVII secolo.

Michele Pigliucci

Geografo, assegnista di ricerca dell’Università di Roma “Tor Vergata”, docente dell’Università di Sassari, Direttore della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice.
Si occupa di Geografia economica e di Geopolitica, con particolare attenzione alle politiche di sviluppo del Mezzogiorno e alla funzione geopolitica dell’Italia.

Condividi